Happy Birthday G.!

di mykoize

Happy Birthday G.

G. mi va di chiamarti G.
Che fa un po’ Gossip Girl, ma chissenefrega, tanto io può.
Io sono quella col procione finto attorno al collo, no?
Giuro che ci ho provato a mandarti un regalo, mi sono indaffarata a cercare un fiorista che ti mandasse girasoli a casa.
Mi avresti odiato e poi ti saresti butta per terra a ridere.
Oppure una pianta di aloe eh? che dici?
Ma niente, non ci sono più i fioristi di una volta e pare che per i girasoli non sia stagione, o maledetti.
E quindi eccomi qui a scrivere un post del cavolo come regalo.
E’ un po’ come quelle magliette tipo “Il mio amico è andato alle Maldive e tutto quello che mi ha portato è questa stupida maglietta”.
Però da qui è tutto quello che posso fare.
E leggevo il tuo post stamattina sul circo e ci pensavo.
Ci pensavo in continuazione che io poi non sono nient’altro che una pagliaccia, una con le unghie rosse e il collo di procione, ma sempre pagliaccia.
Con un bel sorriso dipinto sul viso (Rouge Chanel, of course).
Ma sempre una pagliaccia sono.
Ci vuole molto più coraggio a camminare sulla fune come fai tu.
Che poi ogni tanto vacilli, ma è solo l’altezza e non guardare giù che passa tutto.
E non guardare giù che poi vedi la mia faccia da pagliaccia col sorriso finto e gli occhi tristi.
Buon compleanno, mio piccolo girasole.
Non farti fregare dall’altezza e dagli sguardi del pubblico.
Tu su quella fune non ci sai camminare, ci sai danzare!

io e giu in Sardegna

Io e Giu in Sardegna