Le belle persone (aka Ode a Twitter)

di mykoize

La cosa che amo del web è che mi ha messo
in connessione con dieci volte tanto il numero di persone interessanti
che avrei mai potuto incontrare altrimenti in vita mia.
La cosa che odio è che m’ha messo in contatto con mille volte
i deficienti che mi sarebbero toccati.
Comunque anche così il bilancio è positivo.

Makkox

Io sono una persona timida.
Sì, io sono quella che ai Tweet Awards a Milano girovaga con cappello, baffi e colibrì di pezza ed attaccava post-it con tweet analogici sulle camicie delle persone, ma.
Ma sono davvero una persona timida, anche se quando lo dico la gente mi guarda storto.
Ho cominciato ad usare Twitter in un brutto periodo e mai avrei pensato che mi avrebbe dato tanto.
Quelli che dicono che il web allontana le persone e riducono le interazioni sociali non hanno capito niente.
Quest’anno ho incontrato molte persone conosciute grazie al web e delle mie popossotte ho già parlato.
In più ai Tweet Awards sono riuscita finalmente ad incrociare persone con le quali avevo sempre parlato e scherzato via Twitter o via mail ed è stata una delle giornate di quelle che ti fa male la pancia e le guance per il ridere.

Ai Tweet Awards ho scoperto che:

Davide, Rudy e Claudio sono pazzi proprio come su Twitter, senza se e senza ma. Rudy non sa dire la Z (ma che bell’accento ha?), Davide fa delle facce buffissime e Claudio è inarrestabile e io, se non fossi stata occupata con i post-it, avrei fatto la fangirl sotto il palco gridando come una quindicenne.

Giovanna non è divertente solo sul blog, lo è ancora di più dal vivo! Ha passato circa mezz’ora con Damiano a tentare di insegnarmi a fare la faccia sexy ed io ovviamente non ci riuscivo perchè mi veniva da ridere. Se ci ripenso, ancora mi viene la ridarella.

– ho rivisto Damiano ed Enrico ed è stata subito festa, perchè non è che c’è bisogna di parlare molto con loro, finisce che con una battuta e con uno sguardo scatta la riderella incontrollabile. E non c’è bisogno di dire che mica capita con tutti!

– con Valentina ci siamo spartiti i personaggi di Supernatural anche dal vivo e siamo rimaste che lei si piglia Dean ed io mi prendo Castiel. Sam è sfigato e non lo vuole nessuno. Il resto è tutta una questione di scarpe rotte, camomille, lupi, chebarbachenoia, ma come si è svolto il tutto non saprei raccontarlo (o. forse, voglio tenermelo per me). Di sicuro d’ora in avanti mi sentirete dire “Ma crepa tu!” molto spesso!

– ho scoperto che io e Futura abbiamo una Bergamo in comune, una Bergamo universitaria. Riesce a usare l’iPad e l’iPhone contemporaneamente e questo fa un po’ impressione! E dire che pensavo di essere io, la techno-addicted!

E poi ho incontrato Marco (ma i tacchi? XD), Francesca e Francesca (no, non mi sto ripetendo XD) e Bruna e Francesca (sì, ancora!) e Valerio e tante altre persone e non le scrivo tutte che famo notte e tanto me ne dimenticherò qualcuna.

Insomma, ode al web, ode a Twitter.
Perchè 140 caratteri magari non bastano, ma sono un buon inizio!

 

io e Nadia ai Tweet Awards

Io e Nadia con le peggio occhiaie😄

i baffi rotti ai Tweet Awards

L’anno prossimo devo investire in un paio di baffi indistruttibili!