Sliding Doors

di mykoize

Non so voi, ma a me la questione delle vite parallele mi inquieta.

Se fosse per me di fronte ad un bivio prenderei entrambe le strade, ecco.

Ogni tanto, nei pochi momenti in cui mi fermo e prendo fiato, penso alle vite che non ho vissuto.

Se certe cose non mi fossero successe, sarei una persona diversa? Meno nevrotica, meno ansiosa?

Come sarei se non ci fossimo trasferiti da Crema, se non avessi abitato in caserma per dieci anni, se non avessi frequentato una scuola privata, se avessi scelto di fare l‘istituto d’arte invece del linguistico.

Cosa sarei diventata se avessi deciso di andare all’Università a Milano?

E se quel ragazzo che mi piaceva mi avesse chiesto di uscire non due mesi prima di trasferirmi dall’altro lato d’Italia, ma un anno prima, adesso sarei fidanzata? O sarei partita lo stesso?

Se avessi scelto un’altra città dove studiare? Se fossi andata a Roma cosa ne sarebbe stato di me?

Se mi fossi accontentata, se fossi rimasta ferma, se non fossi così iperattiva.

Ma, d’altronde, con i se e con i ma non si combina niente, quindi pace amen e verso il prossimo bivio.

Mood: Hello – Evanescence

Don’t try to fix me. I’m not broken