L’eterna lotta tra mente e corpo

di mykoize

Che sono fatta strana lo avevo capito da un po’ di tempo.
E che fossi anche contraddittoria ci stava anche.
Ma il fatto che la mia mente e il mio corpo se ne andassero in due direzioni completamente diverse mi era sfuggito.
Quindi, alla tenera età di ventisei anni, posso dire di non essere pigra, ma di avere un corpo pigro.
Perchè arrivo da uno di quei weekend devastanti in cui non ti fermi mai.
Mercato, Pesaro, fiera del cioccolato, cena a casa di Martina, sveglia presto direzione Bologna, Cosmoprof, rientro avventuroso passando da Riccione e nervoso contro l’Adriabus (che non è una novità…).
Eppure la mia testa è contenta, euforica addirittura, potrei osare un quasi felice.
Ma fisicamente sono a pezzi, ho una spalla andata, gli occhi gonfi, la pelle che tira ed un paio di simpatici mega brufoli.
Uno straccio, insomma.
Il mio corpo è il mio peggior nemico.
E’ una conferma in realtà, ma è una di quelle verità che fai fatica a mandare giù, perchè se il nemico è fuori è facile odiarlo.
Quando tu sei il tuo stesso nemico, non è mica così semplice.

Mood della settimana: Vuoto a perdere – Noemi

Sono un’altra da me stessa, sono un vuoto a perdere
sono diventata questa, senza neanche accorgermene.

Ps. Ma quanto è bella Carla Signoris in questo video? Quasi mi viene da vedere Femmine contro Maschi, nonostante debba essere una boiata pazzesca (cit.).