Iperbolica

di mykoize

Sono una persona iperbolica.
Quando mi arrivano molte mail per me sono miliardi, se sono stanca, sono morta, se un bar è brutto, per me è infimo.
Ma se una cosa mi è successa mesi fa per me è l’altro giorno.
Non ho senso del tempo, delle distanze.
Me l’hanno fatto notare, e se all’inizio ho cercato di cambiare, la verità è che mi piace essere esagerata.
Ecco, non fidatevi quando vi dico che una persona era alta tre metri, un gigante, perchè probabilmente non era così.
Le cose mi attraversano troppo intensamente forse, o è solo voglia di rendere questo mondo un luogo di meraviglie, di circo e di cose fantastiche.
E poi a casa mia abbiamo sempre fatto così: se raccontiamo qualcosa deve essere iperfantastica e meravigliosa o terrificante e incredibile.
E a me piace.
Quindi mi dispiace per Nadia e per Marco, ma il mio essere iperbolica mi va bene così, si dovranno abituare.